responsabilità civile

RCT: COS’E’ E PERCHE STIPULARLA.

Lavorando in questo settore ci si accorge di quanta poca conoscenza ci sia dei prodotti assicurativi. Ovviamente, a causa degli enormi bombardamenti pubblicitari delle compagnie, e in virtù dell’obbligatorietà, gli utenti spesso conoscono solamente l’assicurazione auto, o in generale l’assicurazione per il proprio veicolo o l’assicurazione della casa.

Come già anticipato in un articolo precedente, al quale avevamo fatto riferimento all’esistenza di altre coperture per il veicolo, come la polizza cristalli, atti vandalici e via discorrendo, esistono altre polizze che spesso vengono sottovalutate dai clienti, ma che in realtà, a fronte di una più che sostenibile spesa annua, possono proteggerci da eventi che ahimè capitano, e quando capitano possono davvero creare brutte situazioni. Faccio riferimento ad esempio all’RCT, ovvero responsabilità civile contro terzi.

L’RCT è un tipo di polizza che copre i danni involontari causati a terzi. Può essere legata al capofamiglia (assicurazione vita privata), e di conseguenza coprire i danni provocati dal contraente, dai suoi familiari, dai domestici e persino dal cane (o altri animali), oppure essere di tipo professionale, quindi valutata in relazione alla professione del contraente, e coprire i danni involontari causati nello svolgimento delle proprie mansioni lavorative.

Non devo certamente dirvi io che le richieste di risarcimento danni sono all’ordine del giorno, e rimborsare migliaia di euro da un giorno all’altro non è nelle possibilità di tutti, visto soprattutto le chiusure che gli enti eroganti stanno avendo in questo periodo. Vedete quindi che con una piccola spesa si può stare certamente più tranquilli e proteggere se stessi e la propria famiglia dai piccoli imprevisti di ogni giorno.

PrestitiA

Leggi di più