Torna alle notizie

RCT: COS’E’ E PERCHE STIPULARLA.

Lavorando in questo settore ci si accorge di quanta poca conoscenza ci sia dei prodotti assicurativi. Ovviamente, a causa degli enormi bombardamenti pubblicitari delle compagnie, e in virtù dell’obbligatorietà, gli utenti spesso conoscono solamente l’assicurazione auto, o in generale l’assicurazione per il proprio veicolo o l’assicurazione della casa.

Come già anticipato in un articolo precedente, al quale avevamo fatto riferimento all’esistenza di altre coperture per il veicolo, come la polizza cristalli, atti vandalici e via discorrendo, esistono altre polizze che spesso vengono sottovalutate dai clienti, ma che in realtà, a fronte di una più che sostenibile spesa annua, possono proteggerci da eventi che ahimè capitano, e quando capitano possono davvero creare brutte situazioni. Faccio riferimento ad esempio all’RCT, ovvero responsabilità civile contro terzi.

L’RCT è un tipo di polizza che copre i danni involontari causati a terzi. Può essere legata al capofamiglia (assicurazione vita privata), e di conseguenza coprire i danni provocati dal contraente, dai suoi familiari, dai domestici e persino dal cane (o altri animali), oppure essere di tipo professionale, quindi valutata in relazione alla professione del contraente, e coprire i danni involontari causati nello svolgimento delle proprie mansioni lavorative.

Non devo certamente dirvi io che le richieste di risarcimento danni sono all’ordine del giorno, e rimborsare migliaia di euro da un giorno all’altro non è nelle possibilità di tutti, visto soprattutto le chiusure che gli enti eroganti stanno avendo in questo periodo. Vedete quindi che con una piccola spesa si può stare certamente più tranquilli e proteggere se stessi e la propria famiglia dai piccoli imprevisti di ogni giorno.

PrestitiA

Leggi di più
  • A giorni aprirò il bar con mia moglie e non so se per legge devo assicurarlo…esistono coperture obbligaorie per legge? Se un cliente entra e sbatte da qualche
    parte, come posso assicurarmi? Potete armi qualche info?

    Grazie Dario

    • Assicurazioni says:

      Buonasera Dario.

      Per i titolari di attività la polizza non è obbligatoria ma direi più che consigliata, anzi necessaria.
      Per la legge infatti siamo responsabili dei danni provocati a terzi, e i titolari di un’attività sono responsabili per i danni subiti da terzi all’interno dei locali ovviamente non causati in modo volontario dal danneggiato. Per cui direi che la prima polizza da stipulare è sicuramente l’RCT, ovvero responsabilità civile contro terzi che copre il titolare di attività in caso di incidenti fortuiti. Oltre a questa copertura direi che per un attività sono importanti (considerando ovviamente anche il tipo di attività svolta), le coperture furto, incendio e atti vandalici.
      Inoltre, poichè un incendio può provocare danni anche agli edifici e abitazioni vicine, è importante assicurarsi che la polizza comprenda anche come copertura il ricorso terzi da incendio, per essere tranquilli di avere una copertura effettivamente valida.

  • Esiste una polizza assicurativa specifica per gli idraulici? Con il mio lavoro sono sempre molto attento ma ho deciso di fare una polizza assicurativa per maggiori tutele.

    Grazie

    • Assicurazioni says:

      Buonasera Beuno.

      Ci sono vari prodotti. Basti pensare alle polizza vita ma presumo lei si riferisca alla responsabilità civile. Esiste l’assicurazione per la responsabilità civile contro terzi detta RCT, che la tutela nel caso dovesse provocare danni accidentali nello svolgere le sue mansioni. Importante è però verificare le casistiche coperte e quelle non coperte.

  • Divismo pagare la polizza assicurativa del condominio dove abito. Volevo sapere cosa copre e poi come va pagata? Intendo il premio della polizza va diviso equamente fra tutti i condomini? Conviene fare questa assicurazione?

    • Assicurazioni says:

      Buonasera Gino.

      L’assicurazione del condominio va pagata nelle modalità decise dall’assemblea dei condomini (in alcuni casi può essere l’amministratore a decidere di stipulare una polizza senza bisogno di consenso dei condomini) ma in genere la quota è distribuita equamente. Per rispondere alla sua domanda circa le coperture occorre visionare il contratto, ma ad ogni modo viene stipulata in genere una polizza di responsabilità civile contro terzi oltre a scoppio e incendio. Occorre sapere che quando si è proprietari di un appartamento si è proprietari assieme agli altri condomini delle parti comuni, esempio scale, tetto ecc….Di conseguenza qualsiasi danno provocato riguardante queste parti comuni ricade sotto la responsabilità dei condomini. La convenienza sta nel non dover pagare in contanti eventuali danni provocati e non trovarsi magari nel caso in cui qualche condomino non sia nella possibilità di pagare al momento del bisogno.

  • Salve, mi si è allagata la casa a seguito di una rottura del tubo dell’acqua fredda. la mia polizza mi ha romborsato una miseria per il mio danno (mobili e porte gonfiati, parquet sollevato,…)ma meglio di niente.
    L’acqua è oltrepassata anche al piano inferiore allagando la casa di mio padre, che ha dovuto sistemarev 3 camere col parquet e rilucidare tutti i mobili in quanto bagnatisi sia sopra che sotto…UN DISASTRO. L’assicurazione però non vuole pagargli i danni perchè non ci considera terzi ma parenti affini al 1° grado, anche se dal 1998 siamo due nuclei famigliari diversi e ciascuno di noi è proprietario del suo appartamento, abbiamo in comune solo il vano scala cje mi è stato rimborsato il danno per imbiancatura al 50%.ù
    Cosa posso fare? Mi posso appellare a qualche clausola che mi permetta di far rimborsare il danno? Io ho preso per il mio solo 2500€…ma mio padre ha suubito un danno di quasi 8000€ tra mobili, parquet ed imbiancatura……….almeno recuperare la metà visto che la polizza è intestata a me ma copre l’appartamento che al 50% è anche di mio marito…GRAZIE PER I CONSIGLI

    • Assicurazioni says:

      Buongiorno Enmar.

      E’ molto comune che le compagnie assicurative non considerino terzi i parenti più prossimi. L’unica cosa che può fare è leggere il contratto ed eventualmente farlo visionare ad un avvocato in quanto dovrebbe essere specificato nel contratto cosa si intende per terzi e quali persone sono escluse.

  • Salve,
    ho un’ass.culturale senza scopo di lucro che offre lezioni di musica ed altri servizi artistici.
    Vorrei sapere se devo avere una polizza rct, o di altro tipo e se si quali possono essere i costi (noi purtroppo non disponiamo di grandi cifre)oppure dove posso trovare un servizio di comparazione prezzi, che pare esista solo per le polizze auto……

    Grazie per l’aiuto…..

  • Buongiorno Angela.
    La polizza R.c.t. non è obbligatoria. non esistono comparatori on line come accade per le polizze auto. Per avere un quadro più ampio delle offerte le suggerisco di rivolgersi ad un broker assicurativo, in quanto i broker lavorano con più compagnie e riescono a trovare più facilmente il prodotto adatto, non essendo vincolati ad un unico prodotto.
    Saluti.

  • Salve, volevo cortesemente chiedervi se e come stipulare una Assicurazione caso Morte ed Invalidità Permanente, sul Capitale Residuo ed a Scalare del Mutuo Stipulato per un’Appartamento; e poi: una RCT come da Voi ben Spiegata ed Una Professionale per chi Svolge Attività di Antitaccheggio ed Istruzione di Arti Marziali. Grazie. In Fede. Emanuele.

  • Salve avevo un’assicurazione sul negozio che comprendeva diverse voci tra cui la RCT adesso ho ciuso il punto vendita e svolgo tale attivita’ di vendita solo online devo obbligatoriamente ancora pagare la RCT oppure no?
    Grazie

  • Buongiorno, volevo chiedere come posso assicurare il motociclo che viene spesso guidato da mio figlio minorenne e che è stato modificato sia nel motore che nella carrozzeria. Mi è stato detto che in caso di incidente l’assicurazione potrebbe non coprire il danno o chiedere i danni per rivalsa. Ringrazio e in attesa di risposta saluto cordialmente.

  • salve,
    una curiosità…il figlio che si è staccato dalla famiglia e che vive altrove è considerato terzo per eventuali danni involontariamente causati al proprio genitore???

  • Buongiorno,
    vorrei stipulare una polizza RCT, ma non trovo adeguati siti web per comparare le diverse offerte. Trovo solo comparatori per RC Auto. Sapreste consigliarmene qualcuno? Grazie mille!

    Piero

  • ciao a tutti! vorrei sapere se questo tipo di assicurazione sia sufficiente x coprire i danni possibili che potrebbero verificarsi durante le mie feste per bambini (sono una animatrice) grazie della risposta !!!! barbara

    • Si deve semplicemente descrivere il tipo di lavoro che lei esegue sulla base che sia regolare, e dei mezzi che utilizza. Se ha dipendenti che fanno la stessa attività saranno inseriti nella copertura.
      Renzo

  • Salve, ho una associazione ricreativa culturale che presso la propria sede, disponendo di una sala ampia, offre ai propri soci anche la possibilità di ospitare feste per bambini (sempre con numero limitato di partecipanti).
    E’ necessario disporre di una RCT ?
    Grazie !!

  • alessia colombo says:

    buongiorno,
    io sono (da poco) un’insegnante di pilates e devo provvedere a fare un’assicurazione per me stessa e verso terzi: quale mi consigliate? ne esistono che comprendono entrambe le cose o ne devo fare due divise?

    grazie
    Alessia

    • AssicurazioniOnline says:

      Alessia buongiorno, sono due assicurazioni con valori diversi.
      Non so dove abita, ma le conviene farsi fare 3 o 4 preventivi prima di decidere, è importante valutare pari condizioni a confronto.Avrà delle grandi sorprese.
      Saluti,
      Renzo

  • Salve,
    devo svolgere lavori di demolizione e ricostruzione di un immobile, e i lavori verrano eseguiti da una ditta edile. Come committente dei lavori, sò che ho delle responsabilità, che tipo di RC andrebbe stipulata secondo lei? basta una RCT ? Se la ditta porta un operaio che io nn sò se in regola o no, e si fa male, mi copre tale RC ? Ovviamente la ditta ha tutti i vari requisiti di legge ma io non ho la certezza, pertanto per stare al sicuro che tipo di assicurazione dovrei stipulare ?
    LA ringrazio anticipatamente.

    Daniele

    • AssicurazioniOnline says:

      E’ importante che nel contratto da lei stipulato siano precisate le condizioni del lavoro assegnato compreso quindi la regolarità dei lavoratori in cantiere.
      Ha quindi bisogno di una RCT normale con allegato il contratto di assegnazione dei lavori.

      Saluti, Renzo

Lascia un commento